HAMAS E LE ELEZIONI

  Nel caso delle elezioni in Palestina ci si chiede: e se vincesse Hamas contro Fatah? Cioè, e se trionfasse democraticamente un partito non democratico? Si può accettare una procedura democratica che decide di non esserlo? Nel caso del Nazismo e del Fascismo le cose non sono andate proprio così, anche se questi partiti hanno ottenuto grande potere, benché non la maggioranza, mediante metodi sostanzialmente democratici. E poi hanno realizzato il loro programma non democratico. In questa situazione emerge, credo, la rilevanza del concetto di diritto naturale, nel senso antico del termine, come diceva Leo Strauss. Ovvero nel senso che, benché non ci siano diritti naturali del singolo cittadino, che erano sostenuti dai moderni e che, in fondo la Arendt ha dimostrato infondati, ci sono tuttavia diritti naturali della convivenza civile. E questi possono essere difesi con la forza e non possono essere abrogati per legge. E’ questa rimarrà sempre la differenza radicale fra chi durante la seconda Guerra mondiale ha combattuto da una parte e chi dall’altra, concesse tutte le importanti sfumature e vie di mezzo che si possono individuare. 

  • guido fano Says:
    January 19th, 2006 at 5:49 pm eSono sostanzialmente d’accordo con quanto scritto sopra sui rischi che si corrono a lasciare che delle forze fondamentaliste ed essenzialmente non democratiche vadano al potere partecipando a delle elezioni democratiche. E credo anche che a un certo momento possa essere necessario l’uso della forza per fermarle, anche se certo non nel modo improvvido usato da Bush.
    Ma, pur essendo consapevole che le mie parole potranno peccare di eccessivo ottimismo, non è completamente detto che una eventuale ascesa di Hamas alla guida dei palestinesi sia nociva al processo di pace; ciò è probabile, ma non certo, perchè vi è un altra possibilità: e cioè che Hamas decida che è il momento, sia pure per ragioni tattiche, di accettare un compromesso territoriale con Israele. Se ciò avvenisse, come è già accaduto altre volte nella storia (vedi ad es. il caso di De Gaulle che riuscì a far accettare ai francesi residenti in Algeria l’abbandono del paese) forse Hamas potrebbe far accettare ai palestinesi una spartizione più facilmente di quanto non riuscirebbe a fare Abu Mazen. Inoltre non bisogna dimenticare che governando e avendo quindi tutte le strutture più esposte al rischio di attacchi aerei, è meno facile parlare di guerra e di distruzione totale dello Stato ebraico.
  • Annunci

    1 Commento

    Archiviato in POLITICA

    Una risposta a “HAMAS E LE ELEZIONI

    1. guido fano

      Sono sostanzialmente d’accordo con quanto scritto sopra sui rischi che si corrono a lasciare che delle forze fondamentaliste ed essenzialmente non democratiche vadano al potere partecipando a delle elezioni democratiche. E credo anche che a un certo momento possa essere necessario l’uso della forza per fermarle, anche se certo non nel modo improvvido usato da Bush.
      Ma, pur essendo consapevole che le mie parole potranno peccare di eccessivo ottimismo, non è completamente detto che una eventuale ascesa di Hamas alla guida dei palestinesi sia nociva al processo di pace; ciò è probabile, ma non certo, perchè vi è un altra possibilità: e cioè che Hamas decida che è il momento, sia pure per ragioni tattiche, di accettare un compromesso territoriale con Israele. Se ciò avvenisse, come è già accaduto altre volte nella storia (vedi ad es. il caso di De Gaulle che riuscì a far accettare ai francesi residenti in Algeria l’abbandono del paese) forse Hamas potrebbe far accettare ai palestinesi una spartizione più facilmente di quanto non riuscirebbe a fare Abu Mazen. Inoltre non bisogna dimenticare che governando e avendo quindi tutte le strutture più esposte al rischio di attacchi aerei, è meno facile parlare di guerra e di distruzione totale dello Stato ebraico.

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...