UN FUTURO NERO COME IL PETROLIO

Ho sempre più l'impressione che l'Italia si avvierà nei prossimi anni verso l'impoverimento. E' probabile che il prezzo del petrolio nei prossimi anni non farà altro che crescere. Non stiamo investendo nell'innovazione tecnologica e nella formazione. Si stanno affacciando sul mercato un numero sempre maggiore di potenze economiche, con un costo del lavoro molto più basso del nostro. Tutto questo non fa prevedere nulla di buono. Inoltre gli italiani non hanno quel senso della collettività che potrebbe indurli a rinunciare a qualcosa per investire a lungo termine. Come diceva Prodi nel suo bel libro che lo ha lanciato, Il tempo delle scelte, credo sia del 1991, "non si può essere ricchi e ignoranti per più di una generazione". E' inoltre probabile che l'impoverimento porterà con sé un aumento delle disuguaglianze sociali. E, infine, e questo riguarda tutto il mondo occidentale, sta finendo il benefico effetto dell'orrendo massacro di 45 milioni di persone della Seconda Guerra Mondiale, per cui ci si sta dimenticando quale orribile fenomeno sia la guerra. Gli odi razziali, i fondamentalismi, il desiderio di sopraffare l'altro potrebbero prendere nuovamente il sopravvento. E' un futuro tutt'altro che roseo e queste cose non le penso perché stasera sono giù di corda, ma ho la sensazione che, se le cose non cambiano, siano previsioni abbastanza ragionevoli. Del resto non dobbiamo dimenticare che, se facciamo una statistica nello spazio e nel tempo, di tutte le possibili esistenze che avremmo finora potuto vivere, dagli antichi Sumeri all'odierno Iraq, risulta che una vita materialmente benefica come quella che abbiamo vissuto gli ultimi 50 anni in Europa e negli Stati uniti non è stata molto frequente.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in POLITICA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...