POCHI SOLDI

La crisi economica che stiamo vivendo è grave soprattutto dal punto di vista psicologico. Le famiglie italiane si sono arricchite negli anni cinquanta e sessanta, nonché negli anni ottanta. Questo fenomeno è talmente recente che noi tutti proviamo piacere non solo nell'avere a disposizione i soldi, ma anche nell'accumularli. E' questa seconda operazione che oggi è quasi impossibile per il ceto medio. Non solo, siamo abituati a lenire le nostre frustrazioni con il dissipare parte delle risorse a nostra disposizione. E questo, mano a mano che ci impoveriamo, diventa sempre più difficile. Se ci negano il piacere dell'accumulare denaro e del dissiparlo, la nostra esistenza diventa molto più difficile da un punto di vista psicologico. Una delle conseguenze è la ripresa della Chiesa in grande stile che va a riempire i vuoti della nostra coscienza dovuti alla scarsità di denaro.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in SOCIETA'

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...