UNA CONFUTAZIONE PARZIALE DEL RELATIVISMO ETICO

Prendiamo in considerazione quei comportamenti che non danneggiano gli altri in alcun modo. Giuridicamente sono di certo permessi tutti. Oggi si tende ad attribuire lo stesso valore morale a tutti questi comportamenti. E’ questo quello che spesso viene chiamato “relativismo etico”. Questa è una posizione coerente solo se escludiamo i comportamenti che danneggiano gli altri come pura scelta basata su un patto sociale. Cioè se stabiliamo che non uccidere è un dovere solo perché ci siamo messi d’accordo in questo modo. E’ un punto di vista difficilmente accettabile. Se, invece, attribuiamo un significato morale al massimizzare la gioia degli altri e a minimizzare il loro danno, allora siamo costretti a esprimere un parere, più o meno corretto, su tutte le azioni umane o quasi. Infatti quasi ogni comportamento ha un’influenza, almeno psicologica sugli altri, cioè non esistono azioni neutre da questo punto di vista. Il nostro giudizio può essere sbagliato perché non abbiamo valutato correttamente il danno psicologico provocato, operazione spesso assai difficile. Inoltre il nostro giudizio morale non può essere una condanna, perché dobbiamo sempre prendere in considerazione i motivi che hanno portato il soggetto ad agire in quel modo. E forse non sapremo mai, di certo adesso non lo sappiamo, se egli era veramente libero di fare altrimenti. Dunque il nostro non può che essere un giudizio morale che implictamente perdona l’altro, non può colpevolizzarlo, ma può consigliarli un comportamento diverso.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in FILOSOFIA MORALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...