LIBRI COMPRATI E NON LETTI

Ho sempre pensato che comprare libri sia un’attività sostanzialmente inutile, in quanto oggi per condurre qualsiasi ricerca seria occorre avere a disposizionE biblioteche fornite di milioni di volumi, rispetto alle quali anche quelle di Carlo Bo o di Spadolini, con qualche decina di migliaia di testi, sono assolutamente inadeguate. Per cui, non solo perché non ho i soldi, ma anche per scelta, ho sempre comprato solo quei volumi assolutamente indispensabili per il mio lavoro. Negli ultimi tempi ho notato in me stesso un effetto, che mi conferma ancora di più nella mia opinione: mi capita infatti di comprare molti libri che vorrei leggere – e invece ho sempre meno energie e tempo per studiare – e comprandoli mi sembra quasi che si attenui il mio senso di colpa perché non li ho ancora letti. E’ come se averli acquistati sia già una parziale lettura!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in SOCIETA'

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...