INTELLETTUALE E PROFESSORE

Occorre distinguere fra “intellettuale” e “professore”. Il primo, o perché capace di mantenersi autonomamente, come Benedetto Croce, o perché vicino a un principe, come Dante con gli Scaligeri, o perché vive nell’indigenza, come molti poeti e pittori dell’Ottocento a Parigi, non lavora dentro a un’istituzione statale. Per contro, il secondo, come Kant nel Settecento, e poi sempre più nell’Ottocento e nel Novecento, si guadagna da vivere impartendo le proprie lezioni e gestendo l’istituzione in cui lavora. L’Università nasce come struttura privata. A Bologna, ad esempio, il Rettore nel XII e XIII secolo, era uno studente e i professori davano le lezioni come dei dipendenti. Oggi, in Europa, i docenti sono pagati per la lora attività didattica e di gestione della didattica. Il contratto dei professori prevede l’obbligo di 350 ore in un anno di lezione e di ricevimento studenti. La ricerca è invece fondamentale per mostrare che si hanno le competenze per insegnare e organizzare la didattica e per la carriera verso posti di responsabilità sempre maggiore. Nella misura in cui lo Stato non è di uno o più principi, ma è di tutti, questa autonomia nella gestione della didattica, che caratterizza i nostri atenei, è un valore. Forse dal punto di vista dell’efficienza nel trovare risultati di ricerca un sistema all’americana, nel quale il docente è quasi un lavoratore dipendente, poiché le più alte cariche di un ateneo sono di nomina della propreità, è più efficiente, ma l’autonomia della cultura è un valore che non si può scambiare.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in SOCIETA'

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...