BIOCHIMICA DELLE FIGLIE ABBANDONATE DAL PADRE

In una trasmissione scientifica televisiva ho ascoltato il seguente resoconto di una scoperta scientifica. La scarsa frequentazione del padre, nelle figlie di genitori separati, comporta una probabilità fino a 7 volte maggiore di gravidanze precoci e indesiderate. Questa è una correlazione statistica, che, se la campionatura è stata eseguita correttamente, è inoppugnabile e anche abbastanza verosimile. Dopodiché veniva fornita la seguente spiegazione causale. L’assenza di un maschio familiare o la presenza di un maschio estraneo produce un aumento di cortisolo nelle ragazze. Il cortisolo è una sostanza che aumenta in concomitanza di stress emotivi. Anche questo è ragionevole. E probabilmente questa è la causa di tali comportamenti sessuali non controllati. Questa conclusione invece è totalmente infondata. Possiamo immaginare che le basi neurochimiche dei comportamenti sessuali di un’adolescente siano un po’ più complicate del semplice aumento di una singola sostanza! E a tutt’oggi la spiegazione più adeguata di tali comportamenti non è certo quella neuropsicologica, ma quella psicologica: disagio, senso di abbandono, eccessivo senso di responsabilità ecc.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in SOCIETA'

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...