ARTHUR E MALTHAZARD

Ho letto con mia figlia il piacevole romanzo di Besson, “Arthur e il popolo dei Minimei”, dal quale egli ha tratto l’omonimo film. Mi ha colpito particolarmente in positivo che il malvagio, che si chiama Malthazard, era in un certo senso troppo buono. Anch’egli un minimeo viene progressivamente escluso dalla comunità per il suo eccessivo zelo, motivato anche da una buona dose di narcisismo, che lo porta a ottenere con mezzi sbagliati qualcosa di giusto, cioè l’acqua che serviva al suo popolo.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in LETTERATURA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...