MEGLIO I GOVERNANTI O I GOVERNATI?

Oggi ci lamentiamo massimamente dei nostri governanti. Salvemini affermava che gli eletti da un popolo sono composti per il 20% dai migliori di quel popolo, per il 20% dai peggiori e per il restante 60% da gente molto simile a quelli che li hanno eletti. Se, come mi ha detto un amico deputato, circa il 40% dei parlamentari sono totalmente disinteressati rispetto alla cosa pubblica, questo significa che – prendendo per buona la statistica di Salvemini – al 40% degli italiani non interessa la cosa pubblica. A queste osservazioni si potrebbe obbiettare che molti italiani vengono gabbati dai politici, che raccontano un sacco di frottole. Qui c’è da dire che, a parte la prtofonda antidemocraticità dei monopoli televisivi, un’anomalia che andrebbe assolutamente eliminata, per ricondurre l’Italia nell’alveo delle democrazie, non si può certo vietare per legge di raccontare bugie. Sta al cittadino osservare e seguire con impegno le azioni dei politici e non le chiacchiere. Faccio un esempio. A giugno chi si è avvantaggiato dell’intervento di Rifondazione e dei Sindacati per abbassare lo scalone e ridurre l’età pensionabile? Quelli che la pensiona ce l’hanno già con un sistema sioprattutto retributivo, perché nel ’95 avevano già 18 anni di contributi, cioè quelli che hanno avuto il massimo dalle casse dello stato per la loro vecchiaia. E chi ha danneggiato? I giovani, che hanno un sistema contributivo, cioè molto più basso di quello retributivo, e spesso, a causa della mancanza di risosrse, del grave debito pubblico, non possono neanche essere assunti in regola e quindi rischiano che la pensione non la vedranno neanche. C’era una torta di cui una generaione aveva già preso più del 70%, rispetto a quella che viene dopo, che prenderà ben che vada il 30%. Bene, quei politici, in nome della giustizia sociale, hanno dato un altro po’ a chi già aveva di più. E non mi si dica che di torte ce ne era più di una, perché le risorse, purtroppo, sono limitate.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in POLITICA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...