PAOLI E NAPOLEONE

Due estati fa sono stato in Corsica e lì ho scoperto una cosa che mi ha fatto pensare ai meccanismi della storia. La Rivoluzione francese è senz’altro un punto di svolta nella storia dell’Occidente verso la realizzazione di una società più democratica ed egualitaria. Spesso si dice, però, che la prima concretizzazione delle idee elaborate dall’Illuminismo francese sia stata la Dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti e la sua Costituzione, elaborate soprattutto da Thomas Jefferson, che sono precedenti di qualche anno alla Rivoluzione francese. In realtà Paoli in Corsica ancora prima aveva realizzato una repubblica parzialmente indipendente che si distingueva, fra l’altro, per la fondazione di una nuova università a Corti. Non che questa repubblica, che finisce in pochi anni, 1769, e che si basa fortemente sul nazionalismo corso, possa essere paragonata come esperienza politica a quella americana, però certo non va dimenticata, anche perché il segretario di Paoli era il padre di Napoleone Bonaparte! Quest’ultimo, dopo aver aderito alle idee rivoluzionarie e averle tradite con il suo nepotismo imperiale e nazionalistico, ha contribuito, forse non del tutto consapevolmente e certo con metodi inaccettabili, alla diffusione delle nuove idee in tutta Europa.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in FILOSOFIA POLITICA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...