STRUMENTALISMO E REALISMO NELLA SCIENZA

Mio padre, un fisico matematico, mi dice sempre che quando rifletto sulla fisica tendo a mettere in luce i problemi piuttosto che apprezzarne i pregi. Mi viene da rispondere con le parole di Reichenbach, il quale sosteneva che occorre fare la tara di tutto ciò che è convenzionale nella scienza, per scoprirne il vero nucleo di capacità di comprendere il mondo. Il fisico, infatti, spesso oscilla da uno strumentalismo ingenuo a un realismo idealistico altrettanto dogmatico. Di solito inizia la sua riflessione pensando che la fisica matematizzata descrive perfettamente il mondo e se gli fai notare che c’è qualcosa che non va, allora diventa uno strumentalista e così via. Forse occorrerebbe un po’ di pensiero critico.

Annunci

2 commenti

Archiviato in FILOSOFIA DELLA SCIENZA

2 risposte a “STRUMENTALISMO E REALISMO NELLA SCIENZA

  1. Siete una famiglia di pensatori, seppur in campi leggermente differenti.

  2. Secondo me, la famiglia Fano – nel suo insieme – è il paradigma etico per acquisire la conoscenza. La contemplazione e la scoperta delle discrasie rappresentano la potenza del sapere.
    Come lo scrittore che rilegge il proprio testo; come il pittore che ritocca la propria opera o che pensa di rifarne un’altra più significativa; come il compositore che riascolta la propria musica e vi scopre nuove forme armoniche per esaltare la sua melodia.
    Insomma anche la matematica e la fisica sono un’arte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...