PIU’ IL METODO CHE LA VERITA’

Quando si esaminano i lavori degli scienziati del passato non bisogna guardare solamente se le conclusioni del loro ragionamento sono vere o false, ma anche come sono arrivati a quelle conclusioni. Ad esempio, il modo in cui Democrito sostiene l’atomismo, che poi con Perrin nel 1908, cioè più di duemila anni dopo, si è rivelato corretto, toglie buona parte del valore di questa tesi. Lo stesso vale di tante altre affermazioni. Spesso, invece, nella scienza successiva resta più il modo di ragionare di un ricercatore che i risultati ottenuti, perché una buona prassi argomentativa prima o poi darà i suoi frutti.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in FILOSOFIA DELLA SCIENZA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...