STALIN PEGGIO DI HITLER

Recentemente il collega Losurdo lamentava l’accostamento che Annah Arendt propone fra Stalin e Hitler, solo l’ultimo e non il primo, sarebbe un criminale. Concordo perfettamente. Proprio per questo penso che la colpa di Stalin sia immensamente superiore a quella di Hitler. Quest’ultimo, infatti, è salito al potere con un progetto politico basato sull’odio e la violenza, mentre il secondo ha introdotto l’odio e la violenza in un progetto politico basato sull’uguaglianza e la giustizia. Mentre per Lenin si può forse parlare di scelte tragiche, come Losurdo farebbe per Stalin, cioè di situazioni in cui qualsiasi cosa si fosse fatta sarebbe stata sbagliata, per Stalin non è così. Quest’ultimo ha combattutto per il mantenimento della sua leadership e non per il comunismo. Non condivido neanche molte scelte di Lenin, come ho notato in alcuni post precedenti, ma in lui c’era certo una grande progettualità politica. In Stalin, invece, questa è scomparsa e la sua è stata solo una politica della sopravvivenza dell’Unione Sovietica e della sua leadership. Un amico mi raccontava che suo padre, partigiano piemontese, era più tollerante con le malefatte dei fascisti che con quelle dei suoi compagni di strada.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in POLITICA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...