AVVENTURE NELLO SPAZIO-TEMPO CURVO

Nel numero di settembre di Le scienze c’è un bell’articolo di Eduardo Guèron con questo titolo. La prima cosa che ho imparato è che il gatto per raddrizzarsi quando cade non ha bisogno d’aria. Provate: se lasciate andare un gatto dall’altezza di un metro con la schiena all’ingiù, cade comunque sulle zampe. Come fa che il suo momento angolare, cioè la rotazione, è zero e tale momento si conserva? Pensavo che ci volesse l’aria e che il gatto dando dei colpi con le zampe e con la coda al mezzo riuscisse a raddrizzarsi (a onor del vero me lo aveva insegnato mio padre: uno dei pochi suoi insegnamenti sbagliati!). In realtà il gatto usa un altro metodo. Provate a sedervi su una sedia girevole immobile e con un libro in mano fate un ampio giro con il braccio teso parallelamente al pavimento. E’ chiaro che la sedia si gira nel senso opposto. Ora tornate al punto di partenza del braccio passando però vicino al petto. E’ chiaro che la sedia tornerà verso la posizione di partenza, ma si fermerà un pochino prima, perché il movimento del braccio sarà meno ampio e quindi il momento angolare minore. In questo modo in un ciclo avete girato leggermente su voi stessi. Ecco così fa il gatto; ovviamente in modo rapidissimo. E per questo movimento non ha bisogno dell’aria. Fin qui tutto OK. La cosa sconvolgente è che Wisdom su Science del marzo 2003 ha scoperto un effetto in relatività generale straordinario. Immaginate un essere gommoso, chiamiamolo Chewingum a forma di croce capace di allungare e accorciare le braccia e la coda, posto su uno spazio curvo a due dimensioni, cioè su una sfera, con il corpo disteso sull’equatore. Primo movimento: Chewingum allunga le sue braccia lungo il meridiano che passa per il suo collo. Chiaramente egli resta immobile, dato che il movimento è simmetrico. Secondo movimento: Chewingum allunga la coda lungo l’equatore. E’ chiaro che a questo punto la sua testa si sposta in avanti lungo l’equatore. Questo fa sì che le sue braccia si trovano ora distese lungo un altro meridiano Terzo movimento: Chewingum accorcia le braccia. Ora le braccia sono più avanti della loro posizione di partenza. Quarto movimento: Chewingum accorcia la coda. Per la conservazione della quantità di moto la testa torna un po’ in dietro lungo l’equatore, ma tutto il corpo è leggermente spostato in avanti, perché le mani, quando si sono spostate lungo il parallelo nel momento in cui erano lunghe e la coda si allungava hanno percorso una quantità di strada minore di quella che dovrebbero percorrere, mentre la coda si ritrae e sono corte, per tornare al punto di partenza. La conservazione dell’energia non è violata, ma in linea teorica un astronauta che si trova nello spazio vuoto, con questa tecnica potrebbe acquisire moto nella direzione che desidera. La relatività generale non cessa di stupirci. Secondo l’autore questo fenomeno è una prova a favore della realtà dello spazio-tempo. A Giovanni Macchia l’ardua sentenza.

Advertisements

2 commenti

Archiviato in FILOSOFIA DELLA FISICA

2 risposte a “AVVENTURE NELLO SPAZIO-TEMPO CURVO

  1. Ho letto anch’io l’articolo, e in effetti l’analogia con la sedia girevole (o col gatto, mai troppo sfruttato dai fisici) rende molto semplicemente l’idea di una “nuotata” nello spazio-tempo curvo.
    C’è da dire però che il nostro essere gommoso potrebbe essere particolarmente veloce, ma un essere umano, per spostarsi a quel modo, avrebbe comunque un’accelerazione risibile, e si sposterebbe di pochissimo consumando parecchia energia.

    Bell’articolo, comunque!

  2. Certo è una possibilità solo teorica. Però è un effetto straordinario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...