LA PSICOLOGIA EVOLUZIONISTA

Oggi vanno di gran moda le spiegazioni psicologiche di tipo evoluzionistico. Una volta a un dibatti tomi capitò di ascoltare Edoardo Boncinelli sostenere che la stranezza dei fenomeni microfisici è dovuta al fatto che i nostri apparati conoscitivi sono stati selezionati per avere un’adeguata rappresentazione degli oggetti di media grandezza e quindi non è detto che siano in grado di comprendere intuitivamente ciò che accade a livello microscopico. Può anche essere. Però, per capire che cosa sia una spiegazione evoluzionistica, penso che valga la pena rileggere L’evoluzione della specie di Darwin. Ad esempio, nel capitolo sull’istinto, Darwin si chiede come mai le api mellifere siano riuscite a trovare la maniera migliore di tassellare il piano con poligoni regolari, cioè con cellette a forma di esagoni, e la maniera migliore di incastrare le cellette a forma di prisma a base esagonale su due strati che si oppongono. Egli ipotizza che tale straordinaria capacità potrebbe essere un istinto, cioè un comportamento innato e automatico, selezionato sulla base dell’adattamento. In effetti per costruire l’alveare si spreca prezioso nettare che deve essere trasformato in cera. Per cui meno cera si usa nella costruzione delle cellette e meglio è. Ma questa osservazione a Darwin non basta. Dobbiamo trovare evidenze empiriche che siano esistiti una serie di avi dell’ape mellifera che abbiano portato a questo adattamento. Certamente le evidenze possono essere di natura paleontologica, molecolare o confrontando specie affini tuttora esistenti, ma la spiegazione evoluzionistica è una spiegazione storica di questo tipo. Probabilmente questa è una lezione di metodo fondamentale, se vogliamo evitare il paradosso del Dott. Kipling raccontato da Baggini nel suo libro sul Maiale che voleva essere mangiato. Kipling, infatti, sostiene che qualsiasi comportamento umano può essere spiegato in termini evoluzionistici. E allora, sosterrebbe Popper, che teoria è, che non può neanche essere falsificata?

Annunci

2 commenti

Archiviato in FILOSOFIA DELLA SCIENZA

2 risposte a “LA PSICOLOGIA EVOLUZIONISTA

  1. karagounis78

    Trovo finalmente il tempo per commentare i tuoi post.
    Giusto qualche settimana fa stavo leggendo Il Tao della Fisico, interessante libro che mi ha svelato alcuni aspetti oscuri della fisica quantistica e della disciplina del Tao.
    Comunque nel testo si affrontava, anche se marginalmente, l’argomento fisica sub-atomica/sensi. Io concordo con il fatto che i nostri sensi siano una limitazione a come possiamo percepire e capire il mondo. Non stento a credere che un essere dotato di sensi differenti, capace di percepire fenomeni diversi, simulerebbe la natura con teorie diverse dalle nostre. Certo alla fine il mondo fisico è lo stesso per entrambi, ma la sua descrizione sarebbe differente. Come dire: la mappa non è il territorio. E la storia insegna che le mappe sono soggette a miglioramento, cambiamenti di punti di vista, etc.

  2. LA MENTE INVISIBILE E L’UNIVERSO VISIBILE
    Concorde con la fisica quantistica affermo che:
    Le ragioni invisibili delle cose visibili sono pensieri matematici.
    L’Universo senza l’osservatore non esiste.
    L’Universo non è realtà fisica ,ma è l’osservazione mentale.
    In realtà la teoria di Einstein ,consiste di una serie di dimostrazioni per assurdo , che dimostrano che la visione materiale è apparenza matematica. Einstein è stato un moderno Zenone.
    Poca fisica e tanta matematica insomma.
    Visita il sito http://www.webalice.it/iltachione ,per saperne di più.
    Saluti da Vincenzo Russo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...