LA TRAGICA MORTE DI ARRIGONI

Nel blog di Arrigoni, appena trucidato barbaramente dai palestinesi, si leggono frasi come queste: “Durante i raid notturni i soldati israeliano danno sfogo alla loro natura di vandali”.

E dire che quel blog ha come intestazione: “Guerriglia alla prigionia dell’Informazione. Contro la corruzione dell’industria mediatica, il bigottismo dei ceti medi, l’imperdonabile assopimento della coscienza civile. La brama di Verità prima di ogni anelito.”

Purtroppo quel povero ragazzo è stato vittima dell’assopimento della coscienza di tanti, della propaganda e delle sue frustrazioni, senza rendersi conto che, Israele, per quanto abbia una politica per molti versi inaccettabile, è, fra tutti i paesi della zona, quello più democratico e civile.

Arrigoni ha ingiustamente pagato con la vita l’obnubilamento di cui è stato vittima da parte di un’opinione pubblica supina alla propaganda.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in POLITICA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...