SCIENZA E METAFISICA

Questo strano cilindro con un cerchietto è un’immagine che si può usare per rendere l’idea dei rapporti fra scienza e metafisica. Per Cartesio la metafisica sono le radici dell’albero il cui tronco è la fisica e le fronde le applicazioni delle scienze. Oggi non si può più pensare alla metafisica come a una disciplina a priori. Il cerchietto piccolo rappresenta il mondo delle entità osservabili. Ma sappiamo che la scienza moderna consente di ipotizzare ragionevolmente l’esistenza di molte entità non osservabili, dai campi magnetici ai quark, che sono raffigurati nella base superiore del cilindro. Anche la metafisica propone affermazioni che vanno oltre l’osservabile, ma non solo perché sono lontane da ciò che epistemicamente è per noi facilmente accessibile, ma anche perché generalizza fortemente. Ecco perché l’ambito della metafisica è rappresentato dal tronco del cilindro.

Advertisements

3 commenti

Archiviato in FILOSOFIA DELLA SCIENZA

3 risposte a “SCIENZA E METAFISICA

  1. Michele

    Una cosa che ancora non ho compreso è come mai negli ultimi tempi sia sorto una specie di “fisicalismo” poco argomentato fra filosofi di cui ho impressione che non abbiano neanche letto così tanta fisica.

    Mi spiego: in fisica per effettuare un’osservazione occorre sempre compiere un’interazione. Per osservare la struttura del nucleo di un atomo occorre bombardarlo con altre particelle, così scopriamo che il nucleo è fatto di protoni e neutroni, poi, con altre interazioni veniamo a scoprire che i protoni sono composti da quark e gluoni e così via. In pratica, più che scoprire “esistenze”, scopriamo “feonomenologie di interazioni”

    A questo si aggiunga che le particelle si trasformano in altre particelle in base alla legge di conservazione dell’energia e che la teoria dei campi afferma che le particelle sono manifestazioni contingenti di campi di energia, ma l’energia, più che essere una cosa che esiste come le particelle, ma è definita in base a dinamiche e processi. Però pare proprio che non sia possibile dire che esistano “mattoni” di energia che si manifestano come particella, perchè, a causa del principio di indeterminazione esso pare impossibile da osservare in tutta la sua interezza. Sembra quindi che si possa dire che esistono in definitiva solo processi, mutazioni e mutamenti… non si sa di che cosa.

    Insomma, a me sembra che il cosiddetto fisicalismo o naturalismo fisicalista (non dico “naturalismo” termine troppo generico) sia autoconfutante. Volevo sapere da Vincenzo Fano cosa ne pensa e che bibliografia mi consiglia.

    Ciao.
    Michele

  2. caro Michele, quello che dici è interessante. Tieni conto però che il termine fisicalismo, paradossalmente, in filosofia ha poco a che fare con la fisica, la cui ontologia dei campi ha in effetti quelle strane caratteristiche che tu descrivi. Di solito fisicalismo vuol dire qualcosa del tipo che la mente è del tutto condizionata dalla materia o addirittura è materia essa stessa. Sono del tutto d’accordo che per fare filosofia seriamente bisogna prendere le mosse dai risultati della fisica e delle altre scienze empiriche. Un libro interessante è quello appena uscito di James Ladyman che si intitola Anything must go.

  3. Michele

    A Vincenzo Fano:
    un’altra curiosità che mi piacerebbe approfondire è la questione della teleologia nel mondo scientifico, dibattuta non solo in fisica come nel principio di minima azione o nell’irreversibilità dei processi macroscopici in termodinamica (vedi lo studio di Prigogine e Stengers “La nuova alleanza”), ma soprattutto in biologia, dove sembra che il riferimento alla teleologia e al finalismo sembra quasi necessario, vedi qui http://plato.stanford.edu/entries/teleology-biology/
    Un’altro dei punti che il fisicalismo a volte sembra dare per scontato è infatti che la conoscenza di tutti i fenomeni della fisica sia sufficiente a far dedurre anche tutti i fenomeni della biologia, cosa che pare smentita dai sostenitori dell’emergentismo. Anche qui mi interesserebbe della bibliografia al riguardo.

    Ciao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...