UN MATRIMONIO FALLITO?

Anna e Marco si stanno separando, dopo una lunga crisi matrimoniale.

Anna pensa: dopo che è nato Giulio, Marco è diventato meno gentile con me. Certe forme di corteggiamento sono sparite. Marco non capiva che per me Giulio è come fosse una parte di me. Poi la sera voleva fare l’amore e io non avevo tanta voglia. Un po’ perché presa dal contatto fisico con Giulio, un po’ perché lo sentivo distante. E lui si rabbuiava sempre più, fino a minacciarmi che sarebbe andato con un’altra donna. E io gli ho detto di fare pure. E lui lo ha fatto e si è anche innamorato di quella deficiente. Adesso la situazione è irreparabile. meglio dichiarare fallito il nostro matrimonio.

Marco pensa: dopo che è nato Giulio, Anna si è occupata solo di lui. Non aveva più voglia di fare l’amore con me. Mi respingeva e mi faceva stare male. Io soffrivo. Vedevo che l’unica donna con la quale non riuscivo a fare l’amore era mia moglie. Magari, invece, sul lavoro, molte altre sarebbero state disponibili. Glielo ho anche detto. A lei non interessava nulla. Ho trovato Carla e io non sono il tipo da solo sesso. Così mi sono innamorato e adesso è meglio che ci lasciamo e consideriamo chiuso il nostro matrimonio.

La stessa situazione relazionale vista da Anna e da Marco sembra dare ragione a entrambi. Ma qui la causa di quello che è successo non è né in Anna, né in Marco. Questo ci ha fatto capire lo psicologo Watzlawick. Si può salvare il matrimonio di Anna e Marco? Probabilmente sì, abbandonando il punto di vista individuale e facendo evolvere la relazione.

Advertisements

2 commenti

Archiviato in FILOSOFIA POLITICA, SOCIETA'

2 risposte a “UN MATRIMONIO FALLITO?

  1. alex cartoni

    “Ciò che vacilla lascialo cadere” (F.Nietzsche)

  2. Il problema è che cambiare il proprio punto di vista individuale significa diventare altri, cioè trasformarsi. In questi casi poi deve essere una trasformazione in contemporanea, quindi il problema è ancora più complesso. Del resto nulla assicura che Marco mettendosi con Carla non si ritrovi punto e a capo poco tempo dopo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...