LA LIBERTA’ IN SPINOZA

Che cosa è la libertà per Spinoza? Spinoza in modo abbastanza peregrino definisce causa adeguata quella che oltre a provocare un certo effetto ne ha una conoscenza chiara e distinta. Dopo di che afferma che noi agiamo quando siamo causa adeguata e patiamo quando siamo causa non adeguata, cioè non abbiamo conoscenza chiara e distinta dell’effetto che provochiamo. Quando agiamo siamo liberi e invece quando patiamo siamo schiavi. Detto questo tutto sta capire come facciamo a passare dall’ignoranza alla conoscenza degli effetti. Noi siamo pensiero, ma come modi dell’unica sostanza siamo determinati da essa, per cui in fondo è solo Dio che decide se capiremo o meno, cioè se siamo liberi o meno. A chi viene da una prospettiva politica totalitaria, tipo comunismo, questa impostazione piace. Chi invece cerca di comprendere la libertà come un concetto che è anche individuale non si trova a suo agio con questa prospettiva. Ammesso che sia empiricamente fondata, problema che il razionalista Spinoza nemmeno si pone.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in FILOSOFIA MORALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...