IL MEGLIO E L’OTTIMO

Emanuele, mio nipote di 5 anni, è già in grado di padroneggiare una fallacia che spesso ci sfugge. Eravamo in automobile e guidava mio fratello. Un’altra macchina ci stava superando. Emanuele dice: “Papà vai più veloce che puoi, che altrimenti ci superano!”. E mio fratello: “Emanuele qui non posso andare velocissimo!”. Emanuele, di rimando: “Papà non ho detto di andare velocissimo, ma di andare più veloce che puoi!”. Potremmo chiamare questa la fallacia del comparativo/assoluto. Molti non riescono a comprendere che il meglio che si può fare è ben lungi dall’ottimo!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in FILOSOFIA MORALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...