L’ANALOGIA FRA I RATTI E L’UOMO

Questa notizia pubblicata su Le scienze mi ha colpito. Da parecchi anni vengono spesso citati i famosi esperimenti sui ratti che, se alimentati ai limiti della sopravvivenza, cioè quasi lasciati morire di fame, vivono fino al 30% in più del gruppo di controllo. A questo proposito spesso mi viene in mente lo slogan di un libro sull’alimentazione: “Se vuoi mangiare molto, allora mangia poco!” Come a dire che chi mangia poco campa più a lungo e quindi ha più occasioni per mangiare. In realtà sembra che passando dai ratti ai primati l’effetto sparisca.

Per stabilire caratteristiche del metabolismo dell’uomo, spesso si ricorre agli studi sulle cavie e sui ratti. Sono una specie di modello materiale dell’uomo, come diceva Norbert Wiener. In realtà l’uso di un modello materiale si basa su un principio di analogia: topi e uomini hanno parecchie caratteristiche in comune e quindi se i ratti poco nutriti vivono più a lungo lo stesso capiterà agli uomini. Certo non si poteva fare l’esperimento sugli uomini per ragioni etiche. Tuttavia forse si potevano osservare delle statistiche in paesi dove scarseggia il cibo. Resta comunque il fatto che questi ragionamenti per analogia sono altamente fallibili.

Advertisements

1 Commento

Archiviato in FILOSOFIA DELLA SCIENZA

Una risposta a “L’ANALOGIA FRA I RATTI E L’UOMO

  1. Ovvero, come disse un mio amico a mia mamma quando lei le disse: “Sarà l’ora di smettere di mangiare, mangiare troppo fa male, guarda come sei grasso”. Lui rispose: “Sie! Non è mangiare troppo che fa male ma mangiare poco: guarda in Africa!” 🙂 🙂 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...