SILLOGISMI NAPOLITANI

Dopo la rielezione di Napolitano, sul web si trova un florilegio di fallacie politiche. 1. Napolitano aveva detto che non si voleva ricandidare e invece ha accettato, quindi è incoerente. Questa è una sciocchezza, poiché quando l’aveva detto le condizioni politiche erano molto diverse da ieri. Napolitano ha accettato perché la situazione è cambiata in peggio. Allora arrivano quelli che dicono: 2. tutto questo era perfettamente prevedibile ed è stato orchestrato da Napolitano stesso. Del senno di poi son piene le fosse. Dopo che è successo è certamente prevedibile che sarebbe successo. In realtà la situazione era talmente complessa e intricata che i possibili sviluppi erano parecchi e tutti incerti per tutti gli attori della vicenda. Poi arrivano quelli che 3. danno la colpa all’uno o all’altro di quello che è successo. In realtà i colpevoli son tutti e nessuno, poiché il gioco è stato talmente complicato che è impossibile trovare un responsabile di tutto, un arbitro del male. Infine ci sono quelli che dicono 4. sì è vero sono tutti colpevoli; è la nostra classe politica che ha fallito. Mi guardo in giro e in qualsiasi comunità del nostro Paese, piccola o grande che sia, trovo esattamente gli stessi meccanismi che vediamo in politica: piccole e grandi disonestà, malaccorta diffidenza, piccoli e grandi egoismi, ipocrisie e parole buone ma vuote. Se qualcuno ha fallito siamo noi italiani, non solo la classe politica, che è ottimo specchio del Paese. La soluzione di tutto questo? Molto semplice, una rivoluzione radicale e tremenda: cominciare a usare la ragione, invece che le viscere.

Annunci

2 commenti

Archiviato in FILOSOFIA POLITICA, POLITICA

2 risposte a “SILLOGISMI NAPOLITANI

  1. Pierluigi

    Condivido!!!
    Grazie Enzo.

  2. luciano c.

    “Ma, cittadini, non è questa la difficoltà, sfuggire alla morte, ma è molto più difficile evitare la malvagità: essa corre, infatti, più velocemente della morte. ora io, che sono tardo e vecchio, sno colto da quella che è più tarda; i miei accusatori, invece, che sono vigorosi e lesti, sono stati colti da quella che è più veloce: la malvagità”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...