ZUCKERBERG UNA LEZIONE PER NOI ITALIANI

Ieri sera ho visto in televisione The social network, che racconta, in modo credo abbastanza fedele, la nascita di facebook e la controversia giudiziaria che ne è scaturita. Fedele perché Zuckerberg ne esce molto male e che io sappia egli non ha chiesto danni di immagine agli autori del film e del libro da cui è tratto. Mark è un ragazzo geniale, arrogante e senza scrupoli. Del film però mi hanno colpito alcune cose. Non si tratta certo di un capolavoro, ma fa riflettere sulla nostra crisi economica. A un certo punto il Rettore di Harvard, interpellato dai due fratelli che sostengono che Mark ha rubato loro l’idea di facebook, dice, “Ragazzi smettetela di occuparvi di questa vecchia idea che è stata sviluppata da altri e provatene una nuova. I laureati di Harvard NON CERCANO UN LAVORO; MA CREANO LAVORO!” Ecco a noi manca questa mentalità.

Facebook dopo poche settimane ha migliaia di utenti e Mark riesce a ottenere un investimento sul progetto di ben 500.000 dollari, anche se non ha fatto neanche un dollaro di profitto, né è chiaro come FB può produrre utili. In un mondo che guarda al futuro si investe in idee buone, cosa che qua da noi non accade mai.

Mark è antipatico e scorretto, però a un certo punto del processo dice: “Nessuno qua dentro avrebbe l’intelligenza e la creatività per creare una cosa come FB.” E questo è un valore. Noi siamo troppo poco attenti ai risultati del lavoro delle persone.

Annunci

1 Commento

Archiviato in SOCIETA'

Una risposta a “ZUCKERBERG UNA LEZIONE PER NOI ITALIANI

  1. (osservazione a latere: boh in realta’ da quello che ho letto la ricostruzione e’ molto drammattizata. In un intervista a Zuckerberg sul film ricordo che diceva che nella realta’ la sua vita in quegli anni era lavorare un casino e basta, quindi un film realista sarebbe stato una palla mondiale. Non so nemmeno quanto sia ritenuto opportuno negli usa denunciare per diffamazione opere artistiche). Un film che ho visto recentemente e tocca questo tema e’ “vita di Pi”, dove la tigre e’ molto scassacazzo ma di fatto aiuta Pi a stare in vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...